Bandi e i finanziamenti per gli ETS

Sono molteplici le iniziative delle Fondazioni italiane, Enti ed altri Soggetti rivolte a sostenere progetti di utilità sociale e di solidarietà.

Questa tipologia di Bandi vengono pubblicati sul nostro Sito,sulla nostra pagina Facebook e vengono inviati alla nostra mailing list attraverso la newsletter settimanale di CTV, appositamente ordinati per scadenza ed inseriti in una specifica sezione denominata “Bandi e Finanziamenti“, costantemente aggiornata.

1. Lo Sportello di Consulenza Progettuale di CTV

Il nostro Centro mette a disposizione uno Sportello  di Consulenza e Assistenza Progettuale per le Organizzazioni di Volontariato che sono interessate a partecipare ai Bandi di Finanziamento pubblicati.
Per accedere a questo tipo di servizio e supporto si può contattare (se possibile, almeno 30 giorni prima della scadenza indicata nel bando):

Sedi di Biellamariaelena.debattistini@centroterritorialevolontariato.org
Sede di Vercelli sara.ghirardi@centroterritorialevolontariato.org

2. Infobandi.it – Il portale realizzato da Csv.net

  • Opportunità di finanziamento internazionali
  • Opportunità di finanziamento nazionali

Lo strumento online di informazione e ricerca sulle opportunità di finanziamento per il volontariato e il terzo settore

Per accedere al sito basta cliccare  infobandi.csvnet.it

 

3. Contributi e Bandi – Senza scadenza

ENTE EROGATORE

Fondazione Johnson&Johnson

SCADENZA

Senza scadenza

PROMOTORE E FINALITÀ

La Fondazione Johnson & Johnson, nata nel dicembre del 2000, è stata la prima Fondazione d’impresa di tipo “grantmaking” costituita in Italia.

Per operare efficacemente la Fondazione ha focalizzato gli ambiti di intervento su settori specifici e in campi su cui le aziende promotrici hanno maggiore esperienza: assistenza sanitaria alla comunità, salute della donna e del bambinoformazione nel campo della gestione sanitaria, HIV/AIDS e responsabilità verso la comunità.

CARATTERISTICHE DEI PROGETTI

I progetti, da realizzarsi in Italia e nelle suddette aree di riferimento, vengono selezionati in base a precipue caratteristiche:

  • essere realizzati da organizzazioni che offrono garanzie di serietà e professionalità, produrre risultati misurabili;
  • le spese amministrative e di gestione non possono superare il 10% del valore totale del progetto.

Il rispetto di queste premesse ha fatto sì che i progetti realizzati rispondano tutti a bisogni localmente rilevanti e abbiano valenza e portata profonde, destinate a dare frutti per lungo tempo.

NON saranno finanziati progetti che:

  • prevedano una spesa (anche minima) a carico dei destinatari dell’attività o servizio offerto dall’ente proponenente;
  • abbiano in oggetto la realizzazione di singoli eventi o convegni;
  • richiedano l’acquisto di materiali/macchinari ospedalieri, dispositivi medici o farmaci;
  • richiedano di coprire spese per utenze, costi di trasporto o viaggi;
  • richiedano l’acquisto di beni deperibili (cibo, materiale per la cura dei bambini come pannolini, creme, prodotti usa e getta);
  • richiedano l’acquisto di stampanti, scanner, PC, tablet o proiettori.

ENTI AMMISSIBILI

Possono presentare progetti associazioni, cooperative sociali, onlus, organizzazioni non profit e altri enti che non abbiano scopo di lucro.

ENTITÀ DEI CONTRIBUTI

La Fondazione non specifica un tetto massimo/minimo erogabile. Il contributo può coprire spese in beni materiali, mentre le spese amministrative e di gestione non possono superare il 10% del valore totale del progetto. I progetti potranno anche essere parzialmente finanziati da un altro ente erogatore e/o prevedere opere strutturali o migliorie a immobili già esistenti.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE

Alla pagina “Presenta un progetto” del sito della Fondazione J&J è possibile compilare un form e inserire una breve descrizione del progetto che si vuole realizzare. La Fondazione risponderà dando le prime indicazioni in merito alla proposta.

Visita il sito web della Fondazione per conoscere i criteri di selezione

ENTE EROGATORE
Roddenberry Foundation

SCADENZA
Senza scadenza, si possono presentare progetti durante tutto l’arco dell’anno.

PROMOTORE E FINALITÀ
La Roddenberry Foundation nasce nel 2010 per volontà di Rod Roddenberry, figlio del creatore della saga di Star Trek, con lo scopo di promuovere valori di inclusione, diversità, rispetto delle forme di vita, per innescare il cambiamento sociale e migliorare la vita delle persone in qualsiasi parte del mondo.

CARATTERISTICHE DEI PROGETTI
Attraverso il Catalyst Fund, la Fondazione intende promuovere idee non convenzionali che contrastino le dinamiche esistenti, che sfidino vecchi modi di pensare, e scoprano nuove modalità per aiutare l’umanità a progredire verso un futuro migliore. Roddenberry Foundation predilige progetti che:

  • propongano soluzioni innovative di impatto sociale, senza restrizioni rispetto all’ambito o alla collocazione geografica;
  • siano allo stato iniziale di realizzazione, siano progetti pilota o prototipi, ma abbiano un piano di sostenibilità futura;
  • siano in grado di ispirare terzi e siano presentati in partenariato, pubblico e privato;
  • riescano a coinvolgere i beneficiari.

NON saranno finanziati progetti che:

  • abbiano scopo e scala circoscritti;
  • non chiariscano il problema o come le soluzioni proposte intendano risolverlo;
  • siano in fase di completamento;
  • si limito alla proposta di un copione cinematografico, show televisivo, podcast, progetti video, episodi web.

Le attività portate avanti grazie alle risorse del Fondo non devono avere una durata superiore ai 9 mesi.

SOGGETTI AMMISSIBILI
Possono candidarsi organizzazioni non profit e gruppi di persone di tutto il mondo; non è necessario essere un’organizzazione registrata.

RISORSE ED ENTITÀ DEI CONTRIBUTI
L’importo dei contributi che può essere richiesto alla Fondazione deve essere compreso tra un minimo di 2.500 e un massimo di 15.000 dollari US.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE
Per presentare un progetto è necessario registrarsi ed accedere al sistema online dedicato. Non ci sono scadenze per candidarsi.
Vai alla pagina del Fondo sul sito web della Fondazione https://roddenberryfoundation.org/our-work/catalyst-fund/

Contributi della Fondazione Prima Spes

ENTE EROGATORE
Fondazione Prima Spes

SCADENZA
Senza scadenza, si possono presentare progetti durante tutto l’arco dell’anno.

PROMOTORE E FINALITÀ
Costituita nel 2011, la Fondazione Prima Spes Onlus è un ente privato che si propone di contribuire attivamente allo sviluppo umano e sociale delle realtà più povere e bisognose, in tutta Italia e nel mondo. Opera prevalentemente come Ente di erogazione, sostenendo con l’assegnazione di contributi la realizzazione di progetti e iniziative di altri enti che si occupino direttamente di soggetti meritevoli di solidarietà sociale o che operino negli ambiti dell’assistenza sociale e socio-sanitaria, della tutela dei diritti civili, della ricerca scientifica e degli aiuti umanitari.
L’impegno della Fondazione persegue le seguenti finalità:

  • Sostegno a bambini e ragazzi in situazione di disagio personale e/o familiare, a nuclei in condizioni di fragilità e difficoltà, a persone con disabilità (sia psichica sia fisica), a giovani vittime di dipendenze, a ragazzi e giovani adulti, italiani e stranieri, senza lavoro e a rischio di emarginazione sociale.
  • Interventi umanitari e di sviluppo, attraverso aiuti concreti destinati ad emergenze alimentari e sanitarie, con particolare attenzione ad assistenze di tipo sociale e nel settore dell’istruzione, iniziative professionali (formazione e acquisto di attrezzature, coinvolgimento di tecnici in grado di avviare e sostenere i processi produttivi all’interno di una comunità locale).
  • Attenzione all’ambiente e agli animali a cui vengono inflitte ingiuste sofferenze, sostenendo iniziative per la salvaguardia dei loro diritti e diffondendo il pensiero antispecista attraverso incontri con studiosi ed esperti del tema.
  • Favorire e promuovere tra le giovani generazioni esperienze di vita che consentano l’acquisizione di conoscenze, competenze e capacità finalizzate ad una crescita sana e armoniosa della persona, con un’attenzione particolare integrazione e il miglioramento dell’offerta didattica nella scuola.
  • Sostenere la ricerca medico-scientifica indirizzata allo studio di patologie di particolare rilevanza sociale, con un’attenzione particolare ai giovani studiosi.
  • Predisposizione di un sostegno mirato e tempestivo nei confronti delle categorie sociali più deboli, in particolare per persone e nuclei familiari in condizione di grave e urgente difficoltà, avvalendosi del coinvolgimento dei servizi sociali competenti del comune di residenza e di altre organizzazioni del privato sociale che possano garantire prossimità e conoscenza diretta di ciascun caso.

CARATTERISTICHE DEI PROGETTI
Non saranno accolte proposte rivolte alla copertura di:

  • Costi di gestione relativi all’attività ordinaria dell’ente
  •  Interventi di carattere esclusivamente strutturale e/o infrastrutturale, a meno che tali opere non siano funzionali al conseguimento di un obiettivo più ampio da raggiungere anche per il tramite di altre azioni
  •  Disavanzi di precedenti iniziative o debiti pregressi
  •  Interventi generici, non chiaramente finalizzati
  •  Iniziative già avviate alla data di presentazione della richiesta di contributo.

I progetti devono avere durata inferiore ai due anni. Qualora si trattasse di azioni di durata superiore, sarà necessario presentare una prima richiesta a copertura dei primi 2 anni di attività e, successivamente, una nuova richiesta per il periodo a seguire, che sarà sottoposta a nuova valutazione.

ENTI AMMISSIBILI
Possono presentare progetti enti (pubblici o privati) non profit e organizzazioni senza finalità di lucro, aventi le caratteristiche di Onlus ovvero con struttura e scopo assimilabili ad una Onlus.

ENTITÀ DEI CONTRIBUTI
Non ci sono importi minimi o massimi finanziabili ed è ritenuto necessario per l’ammissibilità prevedere un co-finanziamento con fonti esterne o fondi propri.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Le richieste di contributo per progetti e iniziative che rispondano alle finalità della Fondazione devono essere presentate utilizzando l’apposita modulistica e seguendo le disposizioni contenute nelle Linee guida per accedere ai contributi scaricabili da questa pagina web.
I progetti possono essere proposti in ogni momento dell’anno. Per ciascuna richiesta di contributo pervenuta, la Fondazione si impegna a rispondere per iscritto al soggetto proponente, sia in caso di accoglimento della richiesta sia in caso di rifiuto della stessa, entro un periodo di 90 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta.
http://www.fondazioneprimaspes.org/

Fondazione Cattolica Assicurazioni per adempiere al proprio mandato è alla ricerca di idee progettuali che rispondano in modo nuovo, efficace e sostenibile ai bisogni sociali che riguardano: Anziani, Disabilità, Famiglia, Nuove Povertà. Possono partecipare Associazioni ed Enti privati che non abbiano finalità di lucro. Il contributo massimo per progetto sarà di 40.000 euro e non potrà superare il 50% dei costi complessivi. L’idea progettuale dovrà essere anticipata attraverso un colloquio telefonico, chiamando dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 al n. 045-8083.211

SCARICA IL MATERIALE INFORMATIVO – PDF

ENTE EROGATORE

Pollination Project

SCADENZA

Senza scadenza

PROMOTORE E FINALITÀ

Pollination Project è un’organizzazione filantropica con sede in California, che definisce il proprio approccio all’attività di grantmaking “impollinazione filantropica”, prendendo spunto dal modo in cui le piante si riproducono. Ogni giorno eroga un piccolo contributo (seed grants) che possa fungere da “seme” per sostenere agenti di cambiamento sociale che diffondano compassione, pace, giustizia e gratuità nelle loro comunità e nel mondo a beneficio di tutti.

CARATTERISTICHE DEI PROGETTI

Attraverso il sostegno di Pollination Project, i beneficiari spesso riescono a crescere accedendo a maggiori fondi, rafforzando la loro organizzazione, ottenendo visibilità e attenzione dai media e altro ancora. Pollination Project predilige progetti che:

  • propongano soluzioni innovative di impatto sociale, senza restrizioni rispetto all’ambito o alla collocazione geografica;
  • siano allo stato iniziale di realizzazione, ma abbiano un piano di sostenibilità futura;
  • si rivolgano ad uno specifico target e abbiano un piano ben definito per raggiungerlo (incentivata particolarmente la realizzazione di video o altre produzioni media);
  • non traggano profitto dalle attività; possono in alternativa investire i proventi in attività di beneficenza.

NON saranno finanziati progetti che:

  • siano in conflitto con la mission e valori di Pollination Project;
  • abbiano già solide fonti di finanziamento o intendano finanziare i costi di personale;
  • il cui scopo primario sia il beneficio dell’organizzazione proponente o di singole persone;
  • mirino a influenzare situazioni politiche, incoraggino la violazione di leggi o che procurino qualsiasi beneficio improprio.

A titolo esemplificativo, in Italia sono stati finanziati progetti sul modo di vivere vegano, mostre fotografiche e rappresentazioni artistiche su differenze culturali e contro la violenza di genere.

SOGGETTI AMMISSIBILI

Possono candidarsi piccole organizzazioni non profit e gruppi di persone di tutto il mondo; non è necessario essere un’organizzazione registrata. Rispondendo ai quesiti del questionario online “Pre-Screening Quiz” è possibile verificare se si rientra nei parametri richiesti.

RISORSE ED ENTITÀ DEI CONTRIBUTI

Pollination Project, dall’inizio della propria attività il 1° gennaio del 2013, ha erogato 3.069 contributi in 110 Paesi per un totale di 3.495.966 dollari US (dato aggiornato al 31 gennaio 2019).

L’importo dei contributi che Pollination Project eroga ogni giorno normalmente è di 1.000 dollari US; per progetti che dimostrano grande impatto e rilevanza sociale è possibile ricevere anche fino a 5.000 dollari US. Si può richiedere di coprire costi per materiali, costi di trasporto per la realizzazione delle attività, costi relativi a siti web, servizi professionali, costi promozionali e di supporto tecnico. Non verranno finanziate organizzazioni che hanno personale pagato, che lavori al progetto proposto o meno.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE

Per presentare un progetto è necessario collegarsi alla pagina web dedicata. Non ci sono scadenze per candidarsi e tutti i candidati riceveranno una risposta (dall’invio della domanda passeranno minimo 6 settimane per ricevere un primo feedback).

INFORMAZIONI

Vai al sito web di Pollination Project

Leggi le Linee Guida per la richiesta di contributo 

Consulta le FAQ

CONTATTI

Obiettivo
Sostenere le comunità locali più vulnerabili per migliorare le condizioni di vita sociali ed economiche, favorendo relazioni di comunione e carità evangelica.
Requisiti
Un microprogetto deve:
– rientrare nelle attività del piano socio-pastorale della Diocesi e ottenere l’approvazione formale del Vescovo locale;
– favorire il miglioramento sociale ed economico dei beneficiari;
– sviluppare una dimensione comunitaria;
– essere sostenibile nel tempo;
– valorizzare le risorse umane e materiali locali.
Finanziamento massimo
Per singolo microprogetto: € 5.000.
Soggetti promotori
La Chiesa locale attraverso tutte le sue espressioni caritative: parrocchie, gruppi, associazioni, missionari, comunità religiose, …
Altre organizzazioni e associazioni aventi l’approvazione formale del Vescovo locale per il microprogetto che intendono realizzare.
Paesi da cui può provenire la richiesta
Tutti i Paesi in cui vi siano difficili condizioni sociali, politiche ed economiche con comunità in stato di forte bisogno.
Settori prioritari d’intervento
Acqua e igiene: pozzi, pompe, sistemi di adduzione, cisterne, latrine, sanificazione, …
Ambiente e sicurezza alimentare: agricoltura, allevamento, vivai, sfruttamento sostenibile delle risorse naturali, energie rinnovabili, …
Istruzione: arredi scolastici, materiale didattico, biblioteche, attrezzature informatiche, …
Promozione socio-economica: formazione professionale, laboratori, microcredito e auto-mutuo aiuto, microimprese, cooperative, agricoltura e allevamento come attività generatrici di reddito, …
Sanità: attrezzature medico-sanitarie, stock iniziali di medicinali, riabilitazione e fisioterapia, prevenzione, …
Sociale: persone con disabilità, persone con disagio mentale, detenuti, migranti, rifugiati, minoranze, …
Periodo di realizzazione
Non può superare i 4 mesi a partire dalla data di ricezione del contributo approvato.
Nel caso in cui la realizzazione del microprogetto dovesse subire un ritardo o sopraggiungesse l’esigenza di apportare modifiche, è necessario segnalarne tempestivamente i motivi per iscritto – –via e-mail – a Caritas Italiana (micro@caritas.it) e ottenere l’autorizzazione scritta alla variazione.
Attività non finanziabili
– attività intraecclesiali: liturgia, catechesi, altre realizzazioni strettamente pastorali;
– attività le cui spese sono state effettuate prima dell’approvazione del MicroProgetto;
– attività di aiuto d’urgenza;
– attività puramente assistenziali;
– acquisto di veicoli;
– costi di gestione, spese amministrative, di spedizione, di sdoganamento;
– pagamento tasse scolastiche e borse di studio.
Le attività di seguito elencate potranno essere finanziate solo se in percentuale limitata rispetto al costo del progetto e se direttamente legate alla sua realizzazione:
– acquisto di piccoli mezzi di trasporto (ad eccezione di autovetture);
– costruzione di edifici;
– formazione;
– salari e beni di consumo;
– spese di trasporto.
Trasmissione delle richieste
Le richieste, compilate seguendo l’apposito “Modello di presentazione di un MicroProgetto”, devono essere inviate via posta o via e-mail a:
Caritas Italiana
Ufficio MicroProgetti
Via Aurelia, 796 – 00165 Roma
micro@caritas.it
Ciascuna richiesta deve contenere, oltre al modello compilato, la lettera di approvazione del Vescovo locale (o la firma e il timbro sul modulo) e i preventivi dei maggiori acquisti da effettuare.
La richiesta del microprogetto inviata via e-mail dovrà essere trasmessa in formato pdf o word e contenere le firme del richiedente e del Vescovo locale, oltre agli allegati richiesti.
Trasmissione dei rendiconti finali
I rendiconti finali, compilati seguendo l’apposito “Modello per il rapporto finale di un microprogetto”, devono essere inviati via posta o via e-mail a Caritas Italiana con gli allegati richiesti (in particolare foto in formato jpg, fatture e ricevute di spesa).
Per ulteriori informazioni micro@caritas.it – tel + 39.06 66177255/228
Pagina web dedicata: https://www.caritas.it/pls/caritasitaliana/v3_s2ew_consultazione.mostra_pagina?id_pagina=5572
Linee guida: https://www.caritas.it/materiali/Mondo/microprogetti/lineeguida_MP.doc
Formulario di presentazione: https://www.caritas.it/materiali/Mondo/microprogetti/mod_presentazione_MP.doc
Formulario di rendicontazione: https://www.caritas.it/materiali/Mondo/microprogetti/mod_presentazione_MP.doc

Iscriviti alla newsletter

Calendario eventi

Luglio

Agosto 2020

Settembre
L
M
M
G
V
S
D
27
28
29
30
31
1
2
Eventi di Agosto

1

Nessun evento
Eventi di Agosto

2

Nessun evento
3
4
5
6
7
8
9
Eventi di Agosto

3

Nessun evento
Eventi di Agosto

4

Nessun evento
Eventi di Agosto

5

Nessun evento
Eventi di Agosto

6

Nessun evento
Eventi di Agosto

7

Nessun evento
Eventi di Agosto

8

Nessun evento
Eventi di Agosto

9

Nessun evento
10
11
12
13
14
15
16
Eventi di Agosto

10

Nessun evento
Eventi di Agosto

11

Nessun evento
Eventi di Agosto

12

Nessun evento
Eventi di Agosto

13

Nessun evento
Eventi di Agosto

14

Nessun evento
Eventi di Agosto

15

Nessun evento
Eventi di Agosto

16

Nessun evento
17
18
19
20
21
22
23
Eventi di Agosto

17

Nessun evento
Eventi di Agosto

18

Nessun evento
Eventi di Agosto

19

Nessun evento
Eventi di Agosto

20

Nessun evento
Eventi di Agosto

21

Nessun evento
Eventi di Agosto

22

Nessun evento
Eventi di Agosto

23

Nessun evento
24
25
26
27
28
29
30
Eventi di Agosto

24

Nessun evento
Eventi di Agosto

25

Nessun evento
Eventi di Agosto

26

Nessun evento
Eventi di Agosto

27

Nessun evento
Eventi di Agosto

28

Nessun evento
Eventi di Agosto

29

Nessun evento
Eventi di Agosto

30

Nessun evento
31
1
2
3
4
5
6
Eventi di Agosto

31

Nessun evento

CTV per gli ETS

CTV per i cittadini

Lotta allo spreco

Mondo migrante

Biellainsieme.it